La sosteni­bi­lità è il motore.

Ogni giorno circa 110 veicoli e i loro autisti fanno sì che i nostri prodotti di qualità arri­vino puntu­alm­ente alla clien­tela. Si tratta di un parco rota­bile consi­de­re­vole, che neces­sita di una quan­tità di carbu­rante altret­tanto consi­de­re­vole. Essendo un’im­presa che si è sempre preoc­cup­ata del futuro, Bianchi ha deciso di allestire un proprio distri­bu­tore presso la sede centrale a Zufikon. Questa dispone di un grande serba­toio di biodie­sel fatto produrre dall’a­zi­enda stessa. Questo biodie­sel è composto al 100% da olio di frit­tura usato, regolarmente raccolto dai clienti di Bianchi e tras­for­mato in biodie­sel da un’a­zi­enda specia­liz­zata. Così si chiude un ciclo e Bianchi offre un importante contri­buto ecolo­gico.

Attualmente si sta inse­rendo nell’area un serba­toio della capi­enza di 190 000 l e del peso di 29 t. I lavori l’in­stal­la­zione dell’­im­pia­nto saranno ulti­mati circa alla fine di novembre, in tempo per l’in­tenso peri­odo nata­li­zio.

Bianchi non è soltanto garan­zia di freschezza ma, grazie alla coerente poli­tica d’im­presa, anche di sosteni­bi­lità e cons­ape­vo­lezza ecolo­gica.  Invitiamo ad imit­arci.